Come fare Backup incrementale di Windows 10 Sistema?

Windows 10 Backup incrementale

“Backup” una piccola parola ma significa molto nel mondo del computer. Il backup o la creazione di un backup aggiornato del sistema Windows è necessario per far fronte a qualsiasi situazione indesiderata.

Qui, per comprendere la necessità di creare e mantenere il backup del sistema, è necessario seguire questo scenario reale:

Nell’agosto del 2016, una nota compagnia aerea ha dovuto abbandonare oltre 1.300 voli che costano loro oltre $ 100 milioni.

E il motivo non è alcun problema tecnico o meteorologico, questo incidente si verifica perché i sistemi informatici dell’azienda sono andati in crash e non avevano un meccanismo di backup adeguato per gestire lo scenario.

Quindi, è chiaro che senza un adeguato backup del sistema non è possibile gestire situazioni strane come infezione da virus, crash del sistema operativo, hacking, corruzione dei file e altro ancora.

In questo blog, discuteremo un modo avanzato (backup incrementale) per creare un backup di un sistema Windows.

I fatti di Windows 10 Backup incrementale

Esistono tre tipi di backup del sistema: backup incrementale, backup differenziale e backup completo.

Il backup incrementale di Windows 10 è un tipo avanzato di backup del sistema. In parole semplici, possiamo dire che è quello che esegue solo il backup delle modifiche apportate dalla copia di backup precedente.

Inoltre, il backup incrementale è il backup che non raccoglie i dati ripetitivi e quindi non è necessario preoccuparsi dello spazio.

Il backup incrementale si basa sul primo backup completo per il backup dei dati / file aggiunti e modificati; il secondo backup incrementale dipende dal primo backup incrementale e così via.

Poiché non vi è alcun ruolo di dati ripetitivi, la dimensione del backup dei dati è inferiore a un backup completo.

Poiché tutte le cose contengono vantaggi e svantaggi, il backup incrementale presenta anche alcuni problemi.

Il ripristino dei dati dai backup incrementali è un po ‘difficile perché è necessario innanzitutto il backup completo del sistema e tutti i backup incrementali, insieme a questi, dovrebbero essere ripristinati in ordine sequenziale uno per uno. L’intero processo richiede tempo.

Altri tipi di backup di Windows

Backup differenziale: in questo tipo di backup i file modificati si basano sull’ultimo backup completo. Questo backup richiede pochissimo tempo e consente di risparmiare spazio su disco al massimo.

Backup completo: si tratta di un tipo normale di backup, esegue il backup di tutti i dati per file o applicazioni importanti, ecc. Questo backup richiede più spazio poiché ogni volta creerà un backup completo del sistema. Indipendentemente dal fatto che i dati vengano modificati o meno, sarà necessario il backup di interi file. Questo processo richiede molto tempo per creare un backup.

Perché utilizzare il backup incrementale in Windows 10?

I backup incrementali di Windows 10 sono molto efficaci, richiedono meno spazio di archiviazione ed evitano file duplicati.

Lo scopo principale della creazione di un backup del sistema è di evitare scenari indesiderati e ripristinare i file / i dati delle app quando necessario. Ma cosa succede quando copia un singolo file 10 volte, questo diventerà molto fastidioso per te. Questo processo richiederà anche più tempo per il ripristino e richiede spazio su disco aggiuntivo.

Ecco perché i professionisti preferiscono sempre il backup incrementale poiché evita la duplicazione dei dati. Ciò proteggerà e proteggerà anche i dati creando copie basate sulle modifiche in tali file / dati. Pertanto, riduce al minimo il tempo necessario per eseguire il processo di backup / ripristino.

Windows 10 Strumenti di backup Non è possibile eseguire un backup incrementale e differenziale?

Il sistema operativo Windows 10 è dotato di uno strumento integrato Backup e ripristino, con l’aiuto di questo strumento è possibile creare facilmente un’immagine di sistema e eseguire il backup di cartelle / file.

Questo meccanismo di backup integrato di Windows 10 ha anche l’opzione Cronologia file che puoi utilizzare solo per il backup dei file / librerie personali. I backup creati tramite l’opzione Cronologia file non sono distruttivi, è un backup completo che non appartiene al backup incrementale o differenziale.

Pertanto, non è possibile creare un backup incrementale tramite nessuna di queste due opzioni. Pertanto, per eseguire un backup incrementale e differenziale sul sistema Windows 10, è necessario utilizzare qualsiasi software professionale di terze parti. Ci sono molti strumenti disponibili che ti aiuteranno a creare e ripristinare il backup incrementale su PC / laptop Windows 10 senza fare nulla manualmente. Alcuni degli strumenti più diffusi sono AOMEI Backupper, Easeus Backup, Handy Backup e molti altri.

Con l’aiuto di questi strumenti, sarai in grado di eseguire il backup e il ripristino del software e di completare facilmente un backup incrementale di Windows 10. La sua interfaccia di sistema è molto semplice, quindi non hai bisogno di alcuna competenza professionale per utilizzare questo strumento.

Se non sai molto su come creare un backup e utilizzarli in modo efficace, devi andare con questo creatore di backup incrementale automatico completo.

Nota: prima di utilizzare questo strumento, si consiglia di creare un backup completo del sistema con l’aiuto dell’opzione integrata (Backup e ripristino).

Opzione di backup e ripristino di Windows 10

Windows 10 ha diverse opzioni di backup e ripristino e tra queste, parlerò di alcune opzioni di recupero che ti guideranno a mantenere un backup dei tuoi dati importanti.

# 1: Cronologia file

Seguire i passaggi per eseguire il backup dei dati utilizzando Cronologia file:

  • Clicca sull’icona di Windows
  • Vai su impostazioni> aggiornamento e sicurezza> Backup> Aggiungi un’unità e seleziona una posizione per conservare i tuoi dati.

Windows 10 Backup incrementale

# 2: crea un backup dell’immagine di sistema

Questo backup dell’immagine di sistema crea un’istantanea dell’immagine del sistema: app installate, file del sistema operativo, file personali e tutto il resto. Il vantaggio dell’utilizzo di questo backup di immagine risiede nel recupero.

Per saperne di più sul backup delle immagini di sistema in dettaglio, leggi questo articolo-Passaggi per creare un’immagine di backup di sistema in Windows 10.

Puoi anche provare i metodi manuali indicati di seguito che ti aiuteranno a risolvere il problema del backup di Windows 10.

Metodi per risolvere il problema di backup di Windows 10

Metodo 1: abilitare il servizio di ricerca e cronologia file di Windows

Per abilitare la ricerca di Windows. Seguire i passaggi indicati di seguito:

  • Fare clic sull’icona di Windows e digitare service e premere invio

Windows 10 Backup incrementale

  • Trova Windows Search e fai clic su di esso

Windows 10 Backup incrementale

  • Apparirà una finestra sullo schermo, fare clic sul tipo di avvio in Generale e cambiarlo in

Windows 10 Backup incrementale

Metodo 2: provare a disabilitare e abilitare la protezione del sistema

Se il backup di Windows 10 non disabilita la protezione del sistema, prova nuovamente ad abilitarlo. Seguire i passaggi per farlo:

  • Clicca sull’icona di Windows
  • Digitare pannello di controllo> sicurezza del sistema> sistema> protezione del sistema

Windows 10 Backup incrementale

  • Seleziona un’unità e fai clic su Configura
  • Fare clic su Disabilita protezione del sistema e fare clic su Applica

Windows 10 Backup incrementale

Ora abilita di nuovo la protezione del sistema. questo ti aiuterà a risolvere il problema del backup di Windows 10.

Conclusione:

Se, sei soddisfatto delle normali opzioni di backup fornite dal sistema Windows, quindi OK, altrimenti devi andare con strumenti di backup professionali e creare facilmente un backup incrementale sul tuo sistema Windows.

A volte capita che a causa di problemi ed errori relativi a PC / Windows sia possibile riscontrare tali problemi, per questo prova PC Riparazione Strumento per risolvere i problemi di Windows e migliorare le prestazioni del tuo PC.

Alcuni sono a pagamento ma non tutti, sono disponibili anche alcuni strumenti gratuiti di backup e ripristino che possono fornire l’opzione di backup incrementale.

0 Shares
Tweet
Share
Pin
Share