Come risolvere la riparazione automatica di Windows 10 non è in grado di riparare il tuo PC?

Ripristino automatico di Windows 10 non è riuscito a ripristinare il PCMicrosoft è sempre stato un nome emergente sul mercato e con il rilascio del suo ultimo sistema operativo, sta continuando ad essere uno degli sviluppatori di OS eccezionali.

Il suo ultimo rilascio Windows 10 ha raggiunto molta attenzione in passato e con ogni aggiornamento che Microsoft porta per Windows, le sue trasformazioni e migliora la creditability dell’utente e le modalità con cui abbiamo utilizzato i personal computer da decenni.

Con ogni aggiornamento, stanno cercando di superare i problemi e le limitazioni delle versioni precedenti e quindi dare una rivoluzione nel calcolo. Ma ogni sviluppo porta con sé alcuni bug che devono essere risolti. Windows 10 ha un errore che dice che “la riparazione automatica non è riuscita a ripristinare il PC”.

La riparazione automatica è destinata a risolvere l’errore di errore di avvio; questa funzione è un’opzione incorporata e viene fornita con Windows stessa. Quando il sistema di sistema di sistema Windows 10 non riesce a avviarsi, questa opzione di riparazione automatica consente di correggere i bug che impediscono che Windows funzioni correttamente. Anche se ripara automaticamente e corregge gli errori ma talvolta a causa di alcune limitazioni che questo strumento potrebbe non funzionare e interferire con l’avvio regolare del sistema rendendo così un momento dreaded per l’utente.

Il vostro PC in esecuzione lenta e ha bisogno di ottimizzazione?
Da non perdere il miglior strumento per correggere gli errori e problemi del PC

Questo strumento di riparazione non riesce perché ci sono alcuni file mancanti o danneggiati dalla cartella di file di installazione del sistema operativo e quando non riesce a non essere in grado di entrare nella modalità provvisoria. La maggior parte del tempo un’opzione di guasto di riparazione automatica ti mostrerà un messaggio simile a questo:

In una situazione in cui lo strumento Riparazione non è riuscito a salvare il computer, Recovery Drive Recovery / Riparazione di sistema o supporti di installazione di avvio possono essere utili. Quindi ecco alcuni metodi degni di nota spiegati passo dopo passo che sarebbe molto utile nel caso in cui lo strumento di riparazione automatica non funziona.

Leggi anche: Come correggere le finestre 10 aggiornare 0x80070057 codice di errore?

# 1. Utilizzare il prompt dei comandi dal menu Opzioni di avvio

  1. Inserire il supporto di ripristino delle finestre o l’unità di ripristino / Riparazione del sistema e quindi selezionare le preferenze di lingua dal menu a discesa e fare clic su successiva.
  2. Fare clic sul pulsante Ripristina computer in alto nell’angolo inferiore sinistro.
  3. Dopo questo scegliere Risoluzione dei problemi e quindi fare clic su Opzioni avanzate.

4. Selezionare Prompt dei comandi.

5. Quando si vede l’interfaccia del prompt dei comandi, immettere questi comandi e premere enter.

exe /rebuildbcd

exe /fixmbr

exe /fixboot

  1. Dopo aver eseguito correttamente questi comandi digitare exit.
  2. Riavviare il PC per controllare se il computer è ora avviato alle finestre
  3. Se uno dei metodi di cui sopra ha esito negativo e presenta errori, provare a:

          bootsect / ntfs60 C: (Qui C: è la lettera di unità di avvio)

  1. Ora riprova con gli stessi comandi che sono falliti in precedenza.

# 2: Utilizzo di Diskpart per correggere il file system danneggiato

  1. Ancora una volta andare al prompt dei comandi e digitare: diskpart
  2. Immettere ora questi comandi in diskpart nello stesso modo in cui sono evidenziati.

DISKPART> select disk 1

DISKPART> select partition 1

DISKPART> active

DISKPART> extend filesystem

DISKPART> exit

  1. Digitare il seguente comando:
  • exe /rebuildbcd
  • exe /fixmbr
  • exe /fixboot

  1. Riavviare il PC per applicare la modifica e questo potrebbe provocare l’errore “Ripristino automatico non è riuscito a riparare il PC”.

# 3: Utilizzo dell’utilità del disco di controllo

  1. Eseguire il prompt dei comandi e digitare il comando seguente
  2. chkdsk / f / r C: (qui C indica l’azionamento in cui sono installate le finestre)

  1. Controllare se il problema viene risolto riavviando il PC.

# 4: Recupero del registro di Windows

  1. Avviare da qualsiasi supporto di ripristino o di installazione che è stato creato prima.
  1. Dal menu a discesa, selezionare le preferenze di lingua e quindi fare clic su Next.

  1. Dopo il passo 2 premere Shift + F10 per aprire il prompt dei comandi.
  2. Nella casella di prompt dei comandi, premere invio dopo questo comando:

       cd C: \ windows \ system32 \ logfiles \ srt \ (Qui C: indica l’unità OS installata)

  1. Avanti digitare questo comando per aprire il file in Blocco note:

             SrtTrail.txt

  1. Ora premere CTRL + O e dal tipo di file selezionare “Tutti i file” e quindi cercare C: \ windows \ system32, quindi fare clic con il pulsante destro del mouse su CMD e eseguire come amministratore.

  1. Immettere il seguente comando in cmd:

  cd C: \ windows \ system32 \ config

  1. Quindi, rinominare predefinito, software, SAM, sistema e file di protezione a .bak come sotto per creare il backup di questi file.
  • rename DEFAULT DEFAULT.bak
  • rename SAM SAM.bak
  • rename SECURITY SECURITY.bak
  • rename SOFTWARE SOFTWARE.bak
  • rename SYSTEM SYSTEM.bak

  1. Ora utilizzare CMD digitare il seguente comando:

copiare c: \ windows \ system32 \ config \ RegBack c: \ windows \ system32 \

  1. Riavviare il PC per vedere se è possibile avviare le finestre.

# 5: Utilizzo di Riparazione Immagine di Windows

  1. Eseguire il prompt dei comandi e immettere questo comando:

DISM / Online / Pulizia-immagine / RestoreHealth

  1. Dopo aver inserito questo comando attendere l’esecuzione, questo potrebbe richiedere 15-20 minuti.

NOTA: se il passaggio 1 non funziona, provare a:

Dism / Immagine: C: \ offline / Ripristino-immagine / RipristinoHealth / Origine: c: \ test \ mount \ windows

                                                                                     o

Dism / Online / Cleanup-Image / RestoreHealth / Origine: c: \ test \ mount \ windows / LimitAccess

  1. Al termine del processo, riavviare il PC.
  2. Questo risolverebbe l’errore “Ripristino automatico non è riuscito a riparare il PC“.

 

Leggi anche: Metodi per riparare l’errore ‘Element non trovato’ in Windows 10

 

# 6: Eliminazione del file danneggiato

1. Eseguire nuovamente CMD e immettere questo comando:

cd C: \ Windows \ System32 \ LogFiles \ Srt

2. Avanti digitare questo comando:

          SrtTrail.txt

3. Quando si apre, mostrerà qualcosa di simile

              Il file critico di avvio c: \ windows \ system32 \ drivers \ tmel.sys è danneggiato.

4. Ora eliminare il file danneggiato utilizzando il seguente comando:

cd c: \ windows \ system32 \ drivers

 

5. Immettere ora questo comando

         del sys

Nota: non eliminare i file importanti necessari per l’avvio.

6. Riavviare il PC e assicurarsi che l’errore sia risolto o provare il metodo successivo.

# 7: Disabilita la protezione anti-malware precoce

A volte il tuo PC potrebbe entrare in una “Riparazione automatica di Windows 10 non è in grado di riparare il tuo PC” e il motivo potrebbe essere a volte il lancio anticipato di protezione anti-malware. Quindi, seguendo questi passaggi puoi disattivare questa opzione:

1. Una volta entrato nel menu di avvio, scegliere Risoluzione dei problemi> quindi, Opzioni avanzate> Impostazioni di avvio.

2. Ora potresti vedere un elenco di opzioni, da questa lista Scegliere Disabilita la protezione anti-malware precoce del lancio

3. Ora, riavviare il PC e vedere se il problema è fisso.

# 8: Disabilitazione del ciclo di riparazione automatico di avvio

1. Eseguire CMD e immettere il seguente comando:

       bcdedit /set {default} recoveryenabled No

2 . Assicurarsi di essere in un ciclo di riparazione automatico di avvio

3. Riavviare il PC e verificare se è stato disattivato.

4. Se nel caso si dovesse fare questo, digitare questo comando:

        bcdedit / set {default} recoveryenabled Yes

5. Riavviare il PC per apportare modifiche.

 

# 9: Impostare i valori corretti della partizione del dispositivo e della periferica os

  1. Aprire CMD digitare il seguente comando:

bcdedit

2. Trova i valori della partizione del dispositivo e della partizione dell’apparecchio e assicurati che i loro valori siano corretti o impostati per correggere la partizione.

3. Per impostazione predefinita, il valore è C: perché le finestre sono sempre preinstallate solo su questa partizione, quindi inserite questi comandi una per volta:

bcdedit / set {default} dispositivo partizione = c:

bcdedit / set {default} osdevice partition = c:

Nota: Se avete installato le finestre su qualsiasi altra unità, assicurati di utilizzare quella invece di C:

2. Riavviare il PC e correggere la riparazione automatica non è riuscita a riparare l’errore del PC.

# 10: Disabilita l’esecuzione della firma del driver

  1. Inserire l’unità di installazione e dopo aver selezionato le preferenze di lingua, fare clic su successiva

  1. Fare clic sull’opzione Ripristina presente nella parte sinistra e inferiore.

  1. Scegliere Risoluzione dei problemi e quindi fare clic su Opzioni avanzate.

  1. Scegliere Impostazioni di avvio.
  2. Riavviare il PC e premere il numero 7. (Utilizzare ogni volta diverse chiavi numeriche se non funziona)

# 11: Aggiorna o ripristina il tuo PC

  1. Scegliere Risoluzione dei problemi in modo analogo come indicato in precedenza.
  2. Fare clic su Aggiorna o Ripristina

Nota: Aggiorna imposta il sistema operativo Windows 8 all’impostazione di fabbrica mantenendo i file, le foto, la musica e l’applicazione, ma ripristina tutti i dettagli e crea una nuova installazione del sistema operativo.

  1. Seguire quindi le istruzioni sullo schermo.
  2. Allora verrà chiesto la partizione in cui installerà (preferibilmente C:)

Nota: è necessario assicurarsi di avere il supporto di installazione e non dovrebbe essere danneggiato.

I metodi di cui sopra possono essere utilizzati dal menu di avvio stesso ma senza utilizzare un supporto di installazione, questo errore può anche essere risolto. Di seguito vengono citati alcuni metodi che potrebbero essere utilizzati:

Priorità di avvio nel BIOS

A volte può accadere che a causa della priorità di avvio nel BIOS, questo errore di ciclo potrebbe accadere. In questo caso, i seguenti passaggi potrebbero essere utili.

  1. Quando si avvia il PC, cercare di entrare nelle impostazioni del BIOS premendo i tasti funzione (F1, F2, F3. È diverso per diversi sistemi). Sulla nota si saprà che una richiesta di pressione di qualsiasi tasto verrà chiesto di entrare nelle impostazioni del BIOS.
  2. Dopo aver inserito il BIOS, è necessario navigare alla sezione di avvio. (La posizione di questa sezione è diversa per ogni tipo di BIOS)
  3. Ora, quando sei nella sezione di avvio, assicurati che il disco o l’unità installati in Windows siano impostati come la prima priorità.

  1. Salvare le modifiche effettuate e uscire.

 Modalità controller del disco in BIOS

Oltre alla priorità di avvio, c’è un’altra opzione che puoi fare per salvare le finestre dall’errore di loop. Accedere all’impostazione del BIOS seguendo i passaggi come precedentemente indicato.

Dopo di che, è necessario navigare alla modalità controller disco impostare il suo standard (IDE, SATA o Legacy) anziché RAID o AHCI. Salva la sabbia mutevole riavviare il PC. Se ancora il problema persiste, annullare le modifiche apportate e impostare sul suo valore originale e provare ad utilizzare altre opzioni in questa pagina.

    Abilita il bit flag NX, XN o XD nel BIOS

Accedere alle impostazioni del BIOS seguendo le istruzioni precedenti e quindi passare all’opzione Protezione. Trova XD-bit e abilita. Se non vi è alcuna impostazione, cercare XN o NX-bit e abilitarlo. Salvare le modifiche e riavviare.

Anche se la riparazione di questa riparazione automatica di Windows 10 non è in grado di riparare il tuo PC, l’errore è un compito ingombrante, ma deve essere risolto in modo da poter utilizzare il tuo PC nello stesso modo regolare di quello che era. Ma comunque i metodi dati ti hanno aiutato a salvarti da questo errore.

, ,